Botola di Sicurezza

 

 

La botola di sicurezza BI&S è stata concepita con il fine di evitarne la chiusura accidentale, che potrebbe causare danni agli operatori in transito. La botola può essere utilizzata per consentire l’accesso a piattaforme di lavoro/riposo di pali o tralicci, a lastrici solari, a tetti di edifici.  
E’ costituita da un piano in lamiera striata d’alluminio con nervature di irrigidimento.   I profili montati sulla parte inferiore della botola fungono da guida per la maniglia e per le aste che costituiscono il dispositivo di blocco della botola.
I materiali usati sono alluminio per il piano e acciaio inox per tutti i restanti particolari (aste, guide, molle, viteria, minuterie, ecc.)   
Il bloccaggio della botola in posizione verticale (aperta) è realizzato mediante le due estremità di un’asta in acciaio inox opportunamente sagomata che, grazie all’azione di due molle, vanno ad impegnarsi in due fori opportunamente dimensionati, praticati su un cilindro pieno avente asse coincidente con quello di rotazione della botola.  
Per disimpegnare il dispositivo di blocco, e quindi consentire la chiusura della botola, è sufficiente sollevare con una moderata forza la maniglia di sblocco, quindi abbassare la botola fino alla posizione orizzontale.
Al fine di evitare che gli operatori, attraversando la botola, possano urtare contro le cerniere ed il cilindro è stata predisposta apposita protezione.  
 

 

Cancelletto Antisalita

 
Le scale di salita dotate di guide di sicurezza a binario centrale per dispositivi di protezione individuale DPI conformi devono essere dotate di dispositivi di protezione “contro l’uso improprio del sistema di sicurezza..., per impedire a chiunque inclusi i non addetti, di effettuare la salita o la discesa qualora il dispositivo di presa non sia stato inserito nella guida, …e per rendere obbligatorio il reinserimento del dispositivo stesso una volta che sia stato utilizzato” (D.M. 27  Marzo 1998 -  Riconoscimento di conformità alle vigenti norme di un sistema di sicurezza anticaduta montato su scala fissa metallica ad un montate).
 
Il cancelletto antisalita BI&S soddisfa tutti i requisiti previsti dalla normativa vigente.
 
 

Scala di risalita con sistemi anticaduta

 

La Scala BI&S, a binario rigido e cursore anticaduta, è stata progettata per percorrere tratte verticali e trova impiego su pali, strutture tralicciate, pareti in c.a.  
E’ costituita dai seguenti componenti: 
  • Profilo a “T” : Realizzato a spigoli vivi 50 x 6 mm in acciaio. La funzione del “T” è di sostegno per gli scalini, di punto di fissaggio per gli attacchi scala e di guida rigida per il dispositivo anticaduta.
  • Scalini in acciaio : Realizzati in tondo ad aderenza migliorata e sagomati in modo da avere due blocchi laterali antiscivolo ed una dimensione orizzontale pari a 410 mm. 
  • Coprigiunti : Ricavati da un piatto 45 x 4 mm e lunghezza 160 mm in acciaio; hanno la funzione di unire i diversi segmenti scala.
  • Attacco scala “a bottiglia”: La staffa scala a “bottiglia” permette il fissaggio della scala stessa su attacchi realizzati in ferro a “U” di 100 mm in acciaio. Realizzata in due pezzi di piatto spessore 4 mm opportunamente sagomati e saldati, permette un aggancio alternativo al profilo a “T” sopra descritto. 
  • Attacco scala “a piatto”: I piatti (che devono essere sempre in coppia) sono ricavati da 100 x 4 mm e lunghezza 260 mm in acciaio; hanno la funzione di collegare la scala al palo. 
  • Attacco scala “con collare”: I piatti (che devono essere sempre in coppia) sono ricavati da 50 x 8 mm e lunghezza 345 mm in acciaio; questi, appoggiati sul palo, hanno la funzione di collegare la scala al palo attraverso l’uso di appositi collari. 
  • Terrazzino di riposo : Viene installato sul profilo a “T” 50 x 6 mm della scala tramite apposita foratura. In situazione di non utilizzo consente il passaggio agevole dell’operatore senza intralciare la via di salita. In situazione d’uso viene portato in posizione orizzontale tramite l’apposita maniglia in tondo Ø 16 mm e lunghezza 150 mm. In questa condizione il terrazzino dispone di due piani calpestabili 140 x 340 mm che poggiano direttamente sui pioli. Generalmente viene prevista l’installazione dei terrazzini di riposo ogni 10 mt.
 

© 2023 by Lawyer & Lawyer.Proudly created with Wix.com

FOLLOW US:

  • w-facebook
  • Twitter Clean